mercoledì 25 gennaio 2017

Ciao, sono il cibo. Voglio fare un gioco con te. Vivere o essere una foca? Fa' la tua scelta.

Non c'entra nulla con i libri, questo svarione.
E lo sapevo che prima o poi sarei andata fuori pista come Capitan Uncino sulla moto di Valentino al Mugello. Non che Capitan Uncino si sia dato veramente al motociclismo, però se lo facesse me lo immagino così. L'avete capita l'immagine che ho davanti, più o meno, no?

Ecco, dicevo.
Mi sono messa a dieta. Non proprio dieta dieta, che tanto non ci riesco nemmeno se vado a Lourdes e accendo una carrettata di candele. Diciamo che cerco di limitare i danni, alimentarmente (COSAH?!) parlando.
E ho notato una cosa. Ho notato il male che regna nel mondo!
Ovvero: più una persona cerca di serrare il forno che si ritrova al posto della bocca, più arrivano occasioni che ti vietano di farlo! Non c'è storia gente!
Te vuoi perdere mezzo chilo (non è vero, dico mezzo tanto per..!) ed eccole che arrivano facendo il trenino, con tanto di cappellino, trombettina e BrigitteBardotBardotBrigitteBeijouBeijou di sottofondo: le occasioni per sgarrare.
E ne arrivano tante! La cena col donzello in quel posto in cui volevi andare da tanto a mangiare il Filetto alla Wellington ma non c'era mai posto, la cena coi parenti, lo zio del donzello che vuole fare un pranzo, il pranzo all'oratorio per beneficenza, i compleanni...
Quando non te ne frega nulla di fare gare di bellezza con le foche monache il nulla.
Quando ci provi, eccole!

Ed è lì che cadi rovinosamente, anche se provi ad aprire il paracadute. Armeggi, tiri la leva ma quello non si apre e ti dice anche, ghignando "ma che davero?! Via, falla finita che tanto non ci credi nemmeno te, stolta!" e ti lascia cadere in tentazione.
Un po' ci provi: non mangi il pane, eviti i primi, poco alcool. Ti senti quasi potente.
Talmente potente che poi non ci pensi più durante tutta la cena.
 Poi, quando arrivi a casa con il bottone dei jeans pronto a schizzare via ti senti costretta, tuo malgrado,a tirare le somme di quello che hai mangiato. E ti accorgi che hai mangiato di nuovo come un maiale!
Non hai mangiato il pane, ma hai fatto un aperitivo (anche due!) prima della cena!
Via dai! Mica potevo dire di no
a cotanta magnificenza!
E poi no, aspetta! Mentre aspettavi l'antipasto hai mangiato la focaccia!
E nell'antipasto c'era un grissino!
E il Filetto alla Wellington è una bomba a mano!
E il dolce! Hai preso la CheeseCake col caramello sopra, altra arma di distruzione di massa, aspirapolvere che non sei altro!

Hai mangiato due o tre cose, nì, ma avranno avuto 4864781861781 (elevate alla seconda) calorie ciascuna!
CHE PALLE!

Arriva il lunedì e parti in tromba con un'insalata, bevendo litri d'acqua e guardando su internet quelle polveri strane che vanno tanto di moda in questi tempi. Quegli intrugli supermegaecobbbioennaturali che promettono di sgonfiarti come un'acciuga ma che, in realtà, se c'è una cosa che sicuramente ti fanno prosciugare è il conto!
Guardi e riguardi ma abbandoni subito l'idea perchè sono troppo strane! E se quella fosse polvere malvagia che ti fa trasformare in un allocco o, addirittura, annodare le budella?! Non mi son mai garbate quelle robe lì!
Oddio, non è che è un'altra scusa?!

CHE PALLE LA VITA!

41 commenti:

  1. Ciao!! Ti ho trovata commentando da Pier (con la battuta su Meryl Streep che sembra Iacchetti con la parrucca mi hai fatto morir dal ridere!) e ora sono passata a farti una visitina.
    A parte il fatto che questo post sul cibo è troppo forte e dice un sacco di cose vere (ahinoi!!) dove si oarla di libri io arrivo subito, da lettrice pluridecennale quale sono, giacché ho 43 anni e ho iniziato a leggere da bambina!
    Ti seguo volentieri da oggi...e sai che io anche (quasi tutti i venerdì) scrivo post "libreschi"?
    Un abbraccione!
    Maris

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao a te!
      AHAHAHAHA, sì ogni tanto mi stupisco anche io delle perle che riesce a partorire il mio cervello!
      Passerò sicuramente a dire un'occhiata da te!
      Il tema del tuo blog mi attira particolarmente, chissà perchè ;)

      Elimina
    2. Mi fa piacere fare da tramite :D
      Tanti cuori!!!

      Elimina
  2. Eco, non sono l'unica a credere che ci sia un qualche complotto dietro le tentazioni durante i periodi di dieta!
    Ormai non abbiamo nemmeno il tempo di dire "mi metto a dieta" che bam!!! 300 compleanni (anche di persone che conosci appena o di persone che non l'hanno MAI festeggiato), ti portano in 200 locali dove volevi andare prima della fatidica scelta di non mangiare,parenti che si riscoprono amanti della cucina e ti invitano a cena,lauree, cresime,battesimi MATRIMONI...
    Complottoooo1111!!!!!!!!!!







    Però dai, la cheesecake è buona....cioè, non le si può dire di no......mannaggia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero eh! Che palle!
      Poi io non ho tutta questa forza di volontà nel resistere!
      Mi si plagia facilmente!
      Sì, la CheeseCake è uno dei miei dolci preferiti! Non c'è storia! A quella di no non lo dirò mai!

      Elimina
    2. Anche io vengo plagiata facilmente anche perchè che fai? Lasci il cibo nel piatto? E' uno spreco....
      inoltre quanto te lo offrono che fai, non lo accetti? E' maleducazione...
      insomma, siamo troppo educate noi due u.U

      Elimina
    3. Ecco, rigiramela così che almeno mi sento meno in colpa!
      Ah, comunque stasera il mio ragazzo ha detto che vuole portarmi a cena fuori.......
      AIUTATEMI.

      Elimina
    4. Come dissero in Via col Vento...
      DOMANI è UN ALTRO GIORNO PER INIZIARE LA DIETA.

      Elimina
    5. Reduce da un weekend di cene e pranzi, torno vincente.
      Quasi.
      Diciamo che sono stata piuttosto brava e non mi sono ingozzata come di solito.
      Brava me!

      Elimina
  3. Ma sai, stessa cosa io: ora sono in Puglia per tutto il casino che c'è in Abruzzo, e la mia discesa qui non era prevista.
    Mangio come un bue, perché è tutta una occasione: amici qua, amici là, parenti, casa.
    E pensare che stavo per reiscrivermi in palestra...

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Accidenti Moz, spero che la situazione da te sia migliorata.
      Ho seguito i tuoi post. Forza e coraggio a tutti!
      Immagino quanto ti stiano farcendo lì! Un po' ti invidio. Un po' no perchè morirei sapendo di dover dire "no" a tante cose!
      Dai dai, mangia anche per me!

      Elimina
  4. ahaahaha il trenino brigittebardot mi ha fatto morire.
    Comunque, ti capisco, anch'io ci provo tutti i giorni, sopratutto con il pane, che per me è tremendo rinunciarci, poi per strada ogni due per tre trovi le pizzerie, vetrine con ogni ben di Dio esposte, e nulla, non ci si fà!
    L'unica cosa che resta è cercare di fare un pò di movimento in più, una semplice camminata, un pò di cyclette... io per esempio ho preso il vizio di non usare più l'ascensore, non sarà granchè, ma limito i danni! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non sono un'amante del pane. Diciamo che mi fregava il fatto che, una volta tornata da lavoro, non mi andava di prepararmi il pranzo e allora ripiegavo sul toast, sui panini, su una focaccina.
      Ora mi preparo una bella insalatona il giorno prima, così quando torno da lavoro basta condirla ed è pronta!
      Per quanto riguarda il discorso del fare movimento, hai più che ragione! Ma io odio la palestra! Nessuno verrebbe con me! E a vagare per il paese da sola mi fa strano! Preferisco sempre avere compagnia! Sono paranoica!
      Magari quando arriva la primavera, che le strade si popolano di gente che va a correre.

      Elimina
  5. No vabbè, sei mitica 😂 Mi hai fatto rotolare dalle risate! Maledetti carboidrati, sempre pronti a tentarci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha, ti ringrazio!
      Accidenti ai carboidrati, ai dolci, agli affettati!
      La lista sarebbe lunga!

      Elimina
  6. Ogni giorno mi chiedo perchè sono state inventate così tante cose buone se poi non possiamo mangiarle.. sì, che palle la vita!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non me lo dire!!!
      A volte rimpiango quasi di non essere intollerante a niente, fai te!

      Elimina
  7. Io ho perso tantissimi kg nell'ultimo anno, vuoi perchè mi ero messa a dieta, vuoi perchè sono stata parecchio male. Quando stavo male (nel blog trovi tutta la storia, giuro che non è una bugia) mangiavo per lo più carboidrati xchè quello potevo mangiare (pasta scondita e petto di pollo accompagnato dal pane che potevo mangiare a volontà) e ho perso tanto, quindi adesso ho le idee confuse sul cosa mangiare per dimagrire :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma i carboidrati ci vogliono in tutte le diete.
      Basta saperli "usare". Evitare i condimenti grassi, i sughi e via dicendo. Ma siccome tanto so che se mi faccio la pasta cado in tentazione, la evito proprio!

      Elimina
  8. Da settembre ho perso circa 3-4 kg.. Come?
    Palestra!! Tre volte a settimana (fitbox, zumba e piloxing) e passa la paura.
    E la ciccia.
    Però arrivano i muscoli!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stimo un sacco la tua forza di volontà.
      Sempre meglio i muscoli che la ciccia!

      Elimina
  9. Io dopo aver gozzovigliato sei mesi (anche per soggiorno forzato a casa che mi ha reso fornelli e affini particolarmente confidenziali), ora mi sono ritrovato coi trigliceridi che se la sguazzano, per cui stop immediato a tutti i rifornimenti, omega 3 e dieta ferrea. Vediamo che succede... ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se riesci ad essere super costante e ferreo, onore a te!
      Io mi impegno, però spesso cedo.
      Diciamo che il fine settimana tiro un po' i remi in barca (ma nemmeno poi troppo!) e poi mi do un freno per tutto il resto della settimana.
      Dipende anche dalle occasioni. Ci sono fine settimana in cui non ci si muove da casa, e allora la faccenda è più semplice.

      Elimina
  10. Che simpatica è tutto vero quello che dici e simpatico
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siamo tutti sulla stessa barca :D
      Un abbraccio!

      Elimina
  11. Effettivamente si, quando uno si mette in testa di perdere peso ecco miliardi di occasioni in cui il cibo abbonda ed è difficile resistere. Ma un giorno tutto questo cambierà... almeno dobbiamo sperarlo! ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo non cambierà mai!
      Dobbiamo solo ficcarci in testa che se vogliamo davvero vincere le tentazioni, bisogna rimboccarci le maniche seriamente!

      Elimina
  12. Non è un'altra cosa mia cara..io sono sempre stata magra ma poi mi sono lasciata andare quando ho smesso danza professionale e allora quando sali la china è difficile recuperare..altro che bottoni, solo coulisse e via e alla fine ti abitui guardando la tua figura che dilata un po'.
    Si cambia , prima o poi si deve cambiare e allora facciamolo, stando un po' attente, ma tanto la bilancia diventa un incubo e non lo deve assolutamente diventare
    Accettiamoci per quello che siamo, stiamo bene lo stesso e guardiamoci anche con un sorriso sulle labbra, è salutare.
    Un bacio speciale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai pienamente ragione Nella.
      Mi prendono queste fasi qua, in cui non mi piaccio per nulla e mi deprimo. Poi dopo un po' me ne stra frego e cerco di convivere con quello che sono, che c'è di peggio nel mondo.
      Un abbraccio grande.

      Elimina
  13. vabbè, ma è cosa buona e giusta la cena col donzello!

    RispondiElimina
  14. Io sono una di quelle persone che non resiste mai alle tentazioni, quindi ringrazio vivamente che per ora non abbia la necessità di mettermi a dieta: di fronte ad un pezzo di cio****ata (nota che l'ho censurata perché sei a dieta e non voglio ferirti xD) non resisto neanche un pomeriggio :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha, ti adoro!
      No, diciamo che ogni giorno anche io mangio un quadrettino di cioccolato fondente. E' l'unico sgarro che mi concedo durante la settimana!

      Elimina
  15. Quando ti passerà la paura di ingrassare avrai la silhouette di un'acciuga. Il problema è psicologico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mmmh, non so se con me funziona bene questa tecnica.
      Ho iniziato a starci attenta adesso, prima me ne stra fregavo.
      E tanto acciuga non ero! :D

      Elimina
  16. Io vado controcorrente perché fin ragazzina ho il problema di essere troppo magra. Non riesco proprio ad ingrassare, ma è anche vero che non amo particolarmente i dolci.
    Forse ha ragione Gus O., il problema è psicologico..Quando passerà a tutte e due l'ansia per il cibo, io ingrasserò e tu dimagrirai :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma nemmeno io amo troppissimo i dolci.
      Il problema, ho notato, era il non aver voglia di prepararmi qualcosa di decente per pranzo una volta tornata da lavoro.
      Adesso insalatone e via!

      Elimina
  17. Dalle mie parti (Sicilia) si usa dire di somigliare ad "arancine chi pere", ossia di somigliare a delle arancine (note per essere grosse e grasse) con i piedi. Ecco, mi pare di aver dato un fulgido esempio di come sono :D
    Coraggio!

    RispondiElimina
  18. Ciao, è la prima volta che lego il tuo blog... Ti volevo solo dire che per voler dimagrire, bisogna non essere in una situazione di stress, basarsi su una dieta creata appositamente per te... chiedere un parere ad un dietista o nutrizionista.!
    Si può dimagrire anche senza fare la fame e sopratutto, per mantenere il buon umore, quando si è in compagnia, la dieta non esiste... :)
    un saluto
    Pulce

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so, lo so.
      La mia è dieta per modo di dire! :)
      Cerco solo di riguardarmi un pochino e mangiare meno schifezze!
      Ti ringrazio per i consigli!

      Elimina