lunedì 27 novembre 2017

Dove? Come? Quando? Perché?

Quando c'è di mezzo Dan Brown si va sempre sul sicuro.
Almeno, per quel che mi riguarda.

Sto parlando del nuovo libro di quel genio d'uomo, "Origin", che ho preso il giorno stesso in cui è uscito facendo piangere disperato il mio portafogli che mi dava della disgraziata.
Ma la cosa positiva è che ne è valsa la pena!

La molla che fa scattare il degenero nella vita del bun professor Langdon (che ormai conoscerete tutti) è Edmund Kirsch, un famoso ateissimo futurista noto al mondo per le sue scoperte geniali e le sue teorie anti-religiose, nonché ex studente di quel fantastico uomo che è Langdon.
Kirsch, infatti, invita Robert al Guggenheim di Bilbao per assistere al mirabolante evento da lui organizzato: presenterà a tutti in streaming mondiale una teoria da lui elaborata e verificata che sarà in grado di rivoluzionare i dogmi religiosi sui quali si basano le origini della vita.
"Da dove veniamo?" e "Dove andiamo?" sono il perno della faccenda.
Purtroppo, però, la serata non va come dovrebbe. Kirsch viene ucciso in diretta ancora prima di riuscire a svelare al mondo intero la sua scoperta.
Langdon si ritroverà implicato in una corsa, non solo per salvarsi la pellaccia, ma anche per riuscire a portare a termine l'ultima volontà (poi capirete perché dico così) del suo caro amico, per far aprire gli occhi all'umanità intera. Per farci guardare tutti un po' più in là.
Ma non sarà da solo in questa ennesima avventura! Con lui anche Ambra Vidal, direttrice del museo, che aveva collaborato con Kirsch per poter organizzare lì l'evento, e Winston.
Chi è Winston!? Il frutto della genialità del futurologo!
I due (due e mezzo, diciamo), correndo qua e là per la Spagna, andranno incontro a misteri mai risolti, fanatismi, dogmi inattaccabili pur di scoprire che cosa tutto il mondo doveva sapere quella sera. Un qualcosa di davvero sconvolgente.

Ma che volete che vi dica! Dan Brown è Dan Brown! E' sempre più geniale. Mai scontato.
L'aver creato un personaggio come il Professor Langdon l'ha reso sempre più "appetibile" agli occhi di qualsiasi lettore. Perché, dai, non ci credo che nel mondo esista qualcuno che odia Langdon!
Un uomo colto, ma senza presunzione. Intelligente, scaltro, impavido, altruista, con l'immensa capacità di adattamento in ogni luogo e situazione.
Già il fatto che sia un simbolista religioso ti porta ad incuriosirti!
I libri che mescolano, spesso facendole scontrare, scienza e religione affascinano sempre. E anche stavolta Dan non mi ha delusa!
Un libro, oltre che ricco di suspance, anche decisamente interessante. Si scoprono cose che non siamo mai riusciti a vedere veramente, pur essendo sempre sotto i nostri occhi.
Conosciamo dettagli di luoghi in cui magari siamo stati, ma che non siamo riusciti a cogliere per colpa del nostro occhio distratto. Ci poniamo interrogativi lì dove abbiamo già risposte.
E poi la Spagna! Io adoro la Spagna! E quindi è stata un'avventura ancora più emozionante!
E poi, spesso abbiamo così paura dell'ignoto da rifiutarlo a prescindere. Ma se non fosse così brutto?

Dan, a quando il prossimo libro?!
Signori registi, a quando il film?!
Voi lo avevate mai notato che nel simbolo della "Fedex" si nasconde una freccia?!


⇝ Profilo IG Realtà di carta
⇝ Profilo IG Personale

10 commenti:

  1. Lo voglio leggere anche io... comunque sta cosa della freccia di Fede♦x è abbastanza risaputa... ;)

    RispondiElimina
  2. Miiiiiii io devo ancora comprarlo!!!! Non spoileratemi nulla, per cortesia!!
    Comunque è vero, tutti i libri di Dan con personaggio Robert son davvero ben fatti! Un poco meno invece Cripto e le Verità del ghiaccio che dovrebbero esser più scientifici come romanzi ma, a mio avviso, son piatti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io li lessi millemila anni fa e, devo esser sincera, non me li ricordo per nulla!
      Evidentemente non mi son piaciuti. Comunque magari più avanti li rileggerò.

      Elimina
  3. Io ho letto solo "Il codice Da Vinci".. e mi era piaciuto.. magari leggo pure questo.
    Ma, già che siamo in tema, quali sono i libri di Brown con protagonista Langdon? C'è un ordine di lettura?
    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Angeli e Demoni
      Il Codice Da Vinci
      Il Simbolo perduto
      Inferno
      Origin

      Un bacio!

      Elimina
  4. Anch'io l'ho preso da poco... spero di leggerlo quanto prima

    RispondiElimina
  5. Io conto di leggerlo presto, mi sono innamorata di Langdon nel Codice da Vinci e ho sempre seguito le sue avventure :)

    RispondiElimina