lunedì 5 dicembre 2016

La ragazza del treno - Paula Hawkins

Erano mesi che rimuginavo sul fatto di leggere o meno questo libro. Lo vedevo ovunque. In più è pure uscito al cinema, sicchè mi ritrovavo il titolo anche nelle biglietterie.
Di solito i bestseller, i libroni dalle mille e una notte che piacciono a tutti, a me non piacciono.
Sono sempre stata il bastian contrario della situazione!
L'altro giorno mi sono decisa e l'ho comprato.

E sticazzi! FANTASTICO.

Poi ne parla bene anche il Maestro Stephen King, perciò è bello per forza!

Sostanzialmente abbiamo tre protagoniste. Tre donne legate fra loro, anche se loro non lo sanno.
Rachel, Megan e Anna.
Rachel è la ragazza del treno. La protagonista suprema.
Una ragazza, oserei direi, mentalmente instabile. Fragile. Ossessionata dall'alcool e dal pensiero del  suo ex marito. L'abuso del primo è causa della rottura del suo matrimonio. A distanza di anni ancora non riesce a farsene una ragione e continua, nei suoi alcolici deliri, ad infastidire l'ex marito ormai ri sposato e con una bambina. Rachel vive a casa di un'amica, stufa delle sue sbronze, e se ne va in su e in giù con il treno ogni giorno fino a Londra, sede del suo vecchio ufficio. Vecchio perché è stata licenziata, ma deve continuare con questo teatrino per non far sapere niente alla sua coinquilina. Per non deluderla di nuovo.
Durante i suoi viaggi si trova, come facciamo più o meno tutti, a fantasticare guardando fuori dal finestrino. Così idealizza quella coppia felice che vede ogni giorno quando il treno si ferma al solito semaforo, davanti a quella che un tempo era casa sua e del suo Tom.
Li rinomina Jess e Jason. Immagina che lui faccia l'attore, visto il suo bell'aspetto  e che lei, così bella e perfetta con i suoi occhioni azzurri e i suoi capelli biondi, lavori nel mondo dell'arte. I due vivono a poche case di distanza da quella del suo ex marito.
Megan è Jess. È la donna sorridente e perfetta che Rachel scorge in quel giardino ogni giorno. Ma sulla vita della donna la ragazza del treno non ci ha azzeccato molto. Megan, infatti, non è la donna modello come appare agli occhi di tutti. Tradisce ripetutamente il marito Scott (e non Jason) che la ama da sempre e nasconde a tutti un grandissimo segreto. Segreto che la perseguita da anni e che non la lascia più dormire in santa pace.
Anna è la nuova moglie di Tom. La nemica di Rachel. Una donna distrutta dalla continua presenza di Rachel nella vita del marito.

"UN CAPOLAVORO DI SUSPENCE. 
MI HA TENUTO SVEGLIO TUTTA LA NOTTE"
Stephen King

Una scomparsa. 
Rachel che, dal suo finestrino del suo solito treno, vede qualcosa che forse non avrebbe dovuto vedere.
Il bisogno di essere d'aiuto, di potersi riscattare. Di avere di nuovo uno scopo nella vita.
La ragazza del treno si farà protagonista di una vicenda molto più grande di lei, che la porterà a fare i conti con il suo passato.
Tre donne rinchiuse in un cerchio di perfidia, bugie, paura e crudeltà.

Ho AMATO questo libro. Non riuscivo a smettere di leggere. Un capitolo tira l'altro!
L'autrice riesce a riempirti di tensione, a mettere il colpo di scena nel punto giusto.
Sa come tenerti incollata al libro.
Libro consigliatissimo se piace il genere.

Comunque io avevo già intuito prima della fine chi potesse essere il cattivo/a della faccenda!

E spero che il film sia all'altezza del libro!


41 commenti:

  1. Mi hanno mandato da una settimana l'ebook. Lo sto tenendo buono come "lettura natalizia", ma non so se riuscirò a resistere. Prima l'ho rifuggito ché - come te - quando di una cosa ne sento parlare da tutti, soprattutto da chi ha gusti dissimili, mi tengo alla larga. Ora sono irrimediabilmente attratta (sarà che nel film ho notato Emily Blunt che a me piace un sacco...
    Vedremo :)

    RispondiElimina
  2. Ciao, bellissima recensione :)
    Il libro l'aveva letto mia madre, era presissima solo che aveva trovato l'ultima parte un po' lenta rispetto all'altissima suspense che incolla il lettore alle pagine fino allo svelamento degli intrighi. Comunque, visto che le era piaciuto tanto, mi ha portata al cinema a vedere il film e, appunto non avendo letto il libro e dunque non potendo fare paragoni, l'ho trovato stupendo. Mi son piaciuti tutti gli attori - soprattutto Emily Blunt, che adoro, nei panni della disastrata Rachel - e poi la storia... Io non avevo capito affatto chi fosse il cattivo perciò il colpo di scena mi ha steso. Conoscendo ormai tutta la trama, non so se leggerò il libro, però avrei la curiosità di fare il paragone.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se hai già visto il film, ormai ti sei rovinata il libro!
      L'ho cercato in streaming ma si vede e si sente malissimo. Perciò aspetterò un po' sperando che mettano presto un link decente!

      Elimina
  3. Ciao!
    L'ho letto qualche mese e fa e non mi ha fatto impazzire. E' senza dubbio un romanzo godibile e si legge senz'altro volentieri, però non so forse ne avevo sentito parlare così bene che mi aspettavo il thriller del secolo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di solito capita anche a me di avere altissime aspettative e di rimanere poi con l'amaro in bocca.
      Stavolta però sono rimasta piacevolmente sorpresa!

      Elimina
  4. Ottima recensione!
    Lo inserisco nella lista di libri da leggere!

    Nuovo post sul mio blog!
    Passa da me se ti va!
    lamammadisophia2016.blogspot.it

    RispondiElimina
  5. Un libro che leggerò senza dubbio! Buona serata e grazie per la visita ^_^ Grazie per la recensione che invoglia alla lettura.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te!
      Fammi sapere se lo leggerai!

      Elimina
  6. Ho sentito pareri un po' discordanti su questo libro, non mi rimane che vedere il film e capire se comprare anche il libro ahah ^-^
    Un bacione :*
    www.milleunrossetto.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io farei il contrario, soprattutto se è un thriller
      Marina

      Elimina
    2. Io in ogni caso :)
      Cerco sempre di anticipare il libro al film!

      Elimina
  7. Comprato anch'io da poco, è lì in attesa.. ci arriverò!

    RispondiElimina
  8. Bellissima recensione grazie per averla condivisa! Mi piace molto come scrivi!
    Mi sono aggiunta ai tuoi lettori fissi, se ti va di ricambiare passa da me!
    Baci
    Mary
    http://marycosmesi.blogspot.it

    RispondiElimina
  9. Che bella recensione, io ho visto il film e non mi ha entusiasmata, però ora devo provare a leggere il libro anche se quella suspense che tanto ti ha colpita io non l'avrò :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh no! Ormai il film ti ha rovinato tutta la suspense!

      Elimina
  10. Ciao! Sono capitata qui per caso! Innanzitutto complimenti per il blog. Io questo libro l'ho letto tempo fa, quando tutti ne parlavamo come del fenomeno editoriale dell'anno. Non posso dire che sia brutto, ma non lo definirei neanche fenomenale. Diciamo che è buon libro, anche se non lo reputo all'altezza di certi thriller che mi hanno davvero tenuta col fiato sospeso durante tutta la lettura! A presto ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un thriller che ho preferito rispetto a questo è senza dubbio "La verità sul caso Harry Quebert".
      Mamma mia! Quello sì che mi è piaciuto!

      Elimina
    2. Mai letto. Però mi permetto di consigliarti, se già non lo hai letto, "Scomparsa" di Chevy Stevens

      Elimina
    3. Grazie del consiglio!
      Se riesco a trovarlo lo prenderò sicuramente!

      Elimina
    4. L'ho letto anch'io "la verità sul caso Harry Quebert", e mi è piaciuto 😊

      Elimina
    5. Uno dei libri più belli letti nel 2016 senza ombra di dubbio!

      Elimina
  11. Ciao! Io l'ho letto qualche tempo fa e mi ha tenuto incollata alle pagine fino alla fine. Il problema è stato il finale deludentissimo, banale e prevedibile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ci speravo, quasi quasi, che finisse così!
      Trovavo scontato, al contrario, se fosse finito diversamente.
      Ma come ogni cosa, de gustibus 🙂

      Elimina
    2. Hai ragione, de gustibus ^_^
      Comunque mi sono iscritta ai tuoi lettori fissi così rimango aggiornata sui tuoi post :)

      Elimina
  12. sto girando attorno a questo libro ormai da troppo...spero di leggerlo presto !!
    grazie per essere passata da me :) buona giornata!!
    acciosmile.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leggilo perché non te ne pentirai.
      O almeno spero!

      Elimina
  13. E' vero, questo libro è ovunque ed ora che ho letto il tuo post ho solo due parole: LO VOGLIO!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero tanto che ti piaccia allora!
      Altrimenti mi sentirò in colpa! 😁

      Elimina
  14. Molto interessante mia cara, sapevo della pellicola ma non del libro...passerò queste ( tanto odiate festività per me) a leggerlo..spero di trovarlo
    Grazie mia cara!
    Un bacio serale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo troverai sicuramente. È ovunque! 😄
      Un abbraccio!

      Elimina
  15. Approdo qui dal blog di Moz, ed è fantastica la coincidenza perché ero incuriosita da questo libro, e ho finito per metterlo in lista tra i prossimi acquisti. Ora lo faccio salire in cima alla lista perché mi hai davvero incuriosito 😄
    Marina

    RispondiElimina