venerdì 24 marzo 2017

Ciarpame essenziale

Su questa scrivania non ci entro più.
Sapete quando avete in mente di toglierci tutto il superfluo, ma poi vi ritrovate con la stessa roba sopra rendendovi conto che l'avete solo cambiata di posto?
Il superfluo e il necessario. I due opposti. Due opposti che, quasi sempre, si fondono.
Il superfluo diventa troppo spesso necessario.

Prendi quel tubo in polistirolo che presi al volo durante una serata a ballare d'estate.
E' un tubo di polistirolo con un'interruttore. Se lo schiacci si accendono delle lucine colorate.
A che serve?  A prendere polvere e a fregarmi spazio sulla scrivania.
Ma è lì da mesi.

La tazza con dentro trecento pennelli per il trucco.
Uso quasi sempre solo l'eyeliner nero. Che ci fanno lì?
Ma sono lì da anni.

Il pupazzetto a forma di scimmia che si ciuccia il dito.
Mi prometto sempre di far pulizia di pupazzi.
Ma è lì da quando ho 7 anni.

Le bottiglie della birra messicana che collezioniamo io e Lui, con le etichette con i teschi messicani.
Rompono le palle, nemmeno si vedono perché sono nascoste dalle pile di libri che devo leggere.
Ma è il nostro piccolo rituale portarcele a casa dopo aver cenato al messicano.

Poi, in questo casino di roba, guardo le sue cose. Perché anche le sue cose mi impediscono di starmene comoda alla scrivania.
Il suo caricabatterie; il libro che gli ho fatto comprare quest'estate a Bologna, che aveva cominciato a leggere ma che ha poi abbandonato; le sue riviste sull'orto e affini, che mi fanno un sacco ridere; il suo mouse, che alla fine ha lasciato a me perché trovava impossibile usare solamente il cursore sul mio portatile.

Sono cose superflue che sono diventate ormai la mia quotidianità.
Cianfrusaglie che mi ricordano, quando le vedo, quanto sono felice.
Quanto Lui con la sua presenza costante, fisica e non, mi renda la vita migliore giorno dopo giorno.

E allora lascio tutto dov'è.

Lo spazio per nuovi ricordi lo trovo sempre.

18 commenti:

  1. Questo post mi rispecchia molto..scrivania (tra l'altro abbastanza grande) sempre piena delle stesse cose che mi riprometto di buttare ma non lo faccio mai! :(
    Ti seguo ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io, dalla roba che c'è sopra, non ricordo nemmeno quanto sia grande la mia scrivania!
      Benvenuta! :)

      Elimina
  2. Anche la mia scrivania, sebbene talvolta paia ordinata, è soggetta a disordine! Oddio, effettivamente di recente più che la scrivania ho reso un casino le mensole sopra di essa!
    Ad oggi ci sono:
    -elastici per capelli
    -Contenitore di popcorn gigante adibito a porta accendini scarichi
    -tazza della diddl con 300 penne dalle forme più strane
    -bomboniere di lauree (altrui, sigh)
    -pupazzetti risalenti ai primi anni '90 e dei quali non riesco a separarmi perchè erano i miei preferiti
    -portafoto
    -massaggiatore per testa (sai quello che sembra il frustino per sbatter l'impasto?)
    -penne usb di varia forma e capienza
    e tante altre cianfrusaglie che non riesco a buttare!
    Ma alla fin fine, se non abbiamo buttato prima queste cose, un motivo valido ci sarà, no?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. NOOOOOOOOOOOOO, la tazza di Diddl! Da piccola lo adoravo!

      Elimina
  3. Per i ricordi c'è sempre spazio ma la mia scrivania deve essere in ordine che per casino basta la mia testa xD

    RispondiElimina
  4. Vedessi la mia scrivania... anzi la mia cameretta!
    Piena zeppa di cose simili, ricordi vari...
    Unica cosa, sono SOLO MIEI :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' bello realizzare la nostra camera a nostra immagine e somiglianza.
      Certo, devo darmi un freno perché sennò non ho più un posto dove dormire!

      Elimina
  5. La scrivania a casa nostra è piena di cose assolutamente inutili... fortuna che io non la uso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Volevo toglierla anche io, ma dopo non so dove infilare tutta quella roba! Uff! Sono schiava di una scrivania!

      Elimina
  6. Io cerco sempre di tenere in ordine gli "angoli esposti" della casa, compresa la scrivania. Ma se si apre un mio armadio o cassetto ci si trova un mondo rivoltato xD

    RispondiElimina
  7. Ma si Misa, alla fine quelle tante cose sulla scrivania fanno forse "confusione" per chi le vede... non come le vedi tu. E, visto tutto il significato che c'è dietro, e la felicità soprattutto da cui provengono, tienile assolutamente lì, che va bene così :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì Maurizio, credo che alla fine nonostante mi lamenti un sacco resterà tutto così.

      Elimina